Amichevole
Weihenstephan Arena
30/08/2018 | ore 19.30
team-broncos-wipptal
Broncos Weihenstephan
W 2:1 PS
team-jesenice
HDD Acroni Jesenice

Broncos vittoriosi in una gara intensa

venerdì 31 agosto 2018

2018-08-30-wsv-jes-web
La partita tra i Broncos e lo Jesenice è stata molto intensa e veloce
Ieri sera i Broncos, pur dovendo fare a meno di diversi infortunati, hanno battuto lo Jesenice per 2-1 dopo i tiri di rigore. Negli stalloni, oltre a Paolo Bustreo e Roland Hofer, mancavano anche Tommy Gschnitzer per infortunio nonché David Gschnitzer per motivi di lavoro.

Fin dall’inizio la partita è molto più intensa, dura e veloce di un normale incontro di precampionato, perché gli ospiti come al solito sono molto aggressivi nel forechecking e non lasciano spazio ai padroni di casa per impostare la manovra. Ciò nonostante la prima grande occasione è dei Broncos con Sotlar, ma il giovane portiere Kogovsek ha i nervi saldi. Anche dall’altra parte della superficie ghiacciata, Gianluca Vallini con il passare dei minuti non può certo lamentarsi per mancanza di lavoro, ma le squadre ritornano negli spogliatoi sul parziale di 0-0 dopo 20 minuti. Purtroppo dopo il primo tempo anche Tommy Kruselburger deve dare forfait dopo essere stato colpito al braccio da un tiro.

All’inizio del secondo tempo Rodman ritorna dalla panca puniti e Sturm con un passaggio lungo verso il compagno imposta il contropiede in 2 contro 1, che lo stesso Sturm dopo 2:34 minuti conclude con la rete del 0-1 dal punto di vista dei Broncos. Gli stalloni si spingono in avanti e fanno grande pressione, ma spesso cercano la giocata troppo complicata e non sono abbastanza concreti. Ciò nonostante, con Sotlar, Erlacher, Just e Borgatello hanno occasioni eccellenti, ma il gol non arriva sia per la mancanza di precisione come anche per l’ottima partita dei due portieri ospiti Kogovsec ed Avsenik.

Nel tempo finale gli arbitri sempre più spesso ricorrono all’utilizzo del fischietto per arginare il gioco fin troppo duro con tanti colpi di bastone, e gli ospiti si fanno puniro più frequentemente. In 4 contro 3 Kyle Just posiziona un polsino chirurgico dal cerchio d’ingaggio esattamente sotto la traversa, e dopo 42:34 minuti arriva il pareggio meritato. Nonostante i biancoblu facessero tanta pressione, non riescono a capitalizzare le tanti occasioni in superiorità numerica che includono anche diverse fasi in doppia superiorità, ma dall’altra parte neanche il pericoloso powerplay degli ospiti riesce a superare Vallini e di conseguenza dopo 60 minuti si passa direttamente ai rigori.

Per i padroni di casa Jure Sotlar e Kyle Just segnano sui primi due tentativi, mentre Vallini ha la meglio contro Luka Basic e poi deve solo far passare il rigore di Svetina. Brandon McNally realizza anche il terzo penalty dei Broncos, mettendo al sicuro la vittoria.
loader