Alps Hockey League
Pre-Playoff Game 2
Weihenstephan Arena
14/03/2019 | ore 20.00
team-broncos-wipptal
Broncos Weihenstephan
L 0:3
team-jesenice
HDD Acroni Jesenice

La stagione finisce qui

venerdì 15 marzo 2019

2019-03-14-wsv-jes
Di certo non è colpa loro nè degli altri, instancabili lottatori ben noti della squadra se i Broncos devono chiudere questa stagione con una delusione amarissima.
La stagione dei Broncos è finita con la seconda sconfitta per 0-3 contro lo Jesenice. La squadra di Ivo Jan non ha trovato la ricetta giusta contro una forte compagine slovena piena di fiducia nei propri mezzi e così chiude questi pre-playoffs senza aver segnato una rete.

La partita inizia con una buona occasione per Paolo Bustreo, e nei primi dieci minuti l’incontro è molto equilibrato. Poi però gli ospiti iniziano a prendere in mano le redini dell’incontro, chiudono i padroni di casa nella loro zona difensiva e all’11° hanno la prima ottima occasione con Svetina. Tre minuti più tardi, Gagnon in superiorità numerica ha sulla spatola il gol del vantaggio, ma un Gianluca Vallini fortissimo sa rispondere in maniera appropriata. A pochi secondi dal primo intervallo i Broncos giocano in powerplay e dopo una bella giocata, Nardi per poco non riesce a superare Matt Climie.

Nei primi minuti del secondo tempo le squadre si neutralizzano quasi completamente grazie ad un eccellente lavoro difensivo, fino a quando Sodja nel 28° minuti sfodera un passaggio lungo che taglia l’area di porta e Sersen segna con un tiro di prima da posizione angolata. Questo gol sembra dare ancora una marcia in più agli ospiti che iniziano di nuovo a chiudere gli stalloni nella propria zona. Basic al 30° di nuovo si deve far dire di no dall’eccellente Vallini, prima che il top scorer dei Broncos McNally mette in difficoltà la sua squadra con due penalità di 2-2 minuti consecutive. Gli stalloni riescono a neturalizzare i powerplay grazie al lavoro nientemeno che perfetto delle formazioni di penalty killing, ma nel gioco in quattro contro quattro Cimzar riesce a infliggere il colpo di grazia a tre minuti dal secondo thè caldo.

Dopo quattro minuti nella terza frazione, capitan Fabian Hackhofer mette alla prova Climie con un rebound pericolosissimo, ma in seguito i Wipptaler non riescono più a costruirsi occasioni pericolose. Al contrario, Gianluca Vallini deve tenere in gioco la sua squadra con una serie di interventi prodigiosi. Con poco meno di quattro minuti rimasti sull’orologio, Ivo Jan toglie il suo portiere, ma il risultato è soltanto di un paio di tiri dalla distanza. Cimzar fissa il risultato finale con una marcatura a porta vuota.

Così una stagione partita bene con tanta speranza termina con una delusione amarissima. La dirigenza della società nonostante tuto ci tiene a ringraziare tutti i tifosi, sostenitori, sponsor, collaboratrici e collaboratori!

Per chi non ne ha abbastanza:
La nostra U19 e la squadra di IHL Division I sono ancora nel pieno dei playoff. La U19 ieri sera è riuscita a sconfiggere la Bolzano Foxes Academy con un 2-1 d.t.r. in gara uno dei quarti di finale e domenica alle ore 17.30 può timbrare il biglietto per la semifinale tra le mura amiche della Weihenstephan Arena.

Dieci anni dopo il sorprendente trionfo delle allora giovani promesse sul Valpellice strafavorito, nella Divisione I (ex Serie C) c’è una specie di revival della finale di Serie A2 del 2009. I ragazzi di headcoach Roman Vanek hanno eliminato il Chiavenna nei quarti di finale e nella semifinale anche i vincitori della regular season dei Dobbiaco Icebears, ed ora si giocano il campionato contro il ValpEagle. Gara uno si gioca sabato, 23 marzo a Torre Pellice, e gara 2 è in programma per sabato, 30 marzo alle ore 19.30 alla Weihenstephan Arena.
loader