Alps Hockey League
Qualification Round
Weihenstephan Arena
22/02/2020 | 19:30
team-broncos-wipptal
Broncos Weihenstephan
W 5:2
team-wien
Vienna Capitals Silver

I Broncos sconfiggono anche il Vienna

domenica 23 febbraio 2020

2020-02-22-wsv-vcs
Tre punti guadagnati con tanto sudore
Nonostante i Vienna Capitals avessero soltanto 13 giocatori di movimento a disposizione, la partita è l’attesa lotta dura prima che gli stalloni possono festeggiare la terza vittoria della Qualification Round. Senza Tobias Kofler, ma con Ivan Deluca i Broncos battono i Silver Caps per 5-2 e rimangono i primi inseguitori della capolista Salzburg che nel pomeriggio sconfigge il KAC per 7-5.

La partita inizia nel migliore dei modi, quando Slater Doggett dopo solo un minuto trova il gol con un polsino preciso dal cerchio d’ingaggio. Gli ospiti però non badano alla panchina corta, giocano a ritmi molto alti e sono fortissimi sia nel pattinaggio come anche negli scontri fisici. Infatti è proprio da un duello tra Neubauer e Hackhofer che nasce il pareggio viennese all’11° minuto. Neubauer non si arrende sulla mezza balaustra e dopo ripetuti tentativi conquista il disco, vede Ranftl sul palo distante e quest’ultimo non ha difficoltà a mettere dentro. Solo quattro minuti dopo però i Broncos rispondono per le rime: copo un contropiede Jamie Milam sulla linea di porta trova il varco tra il palo ed il goalie ospite Zimmermann.

I Capitals non si arrendono e con lo scadere di una penalità contro Bustreo è di nuovo la fortissima ed instancabile prima linea degli ospiti che al 23° ristabilisce la parità. Piff mette il disco sulla porta dalla linea blu, Henrik Neubauer lo devia da un passo ed è 2-2. Gli stalloni accusano il colpo, non ritrovano il filo del gioco e gli ospiti insistono con tanta grinta, pattinaggio e gioco fisico. Lemay non approfitta di un’occasione d’oro un minuto dopo il pareggio e segue un’altro powerplay in favore del Vienna, ma Bacashihua ha la meglio contro un tiro pericolosissimo di Hermanstadt. Al 33° minuto Bayer ha sulla spatola il gol del vantaggio, ma “Cash” salva con una parata incredibile. Tre minuti più tardi il portierone dei Broncos è battuto, ma il tiro di Persson si schianta contro la traversa, rimbalza verso il basso e si spegne fuori dalla zona pericolosa davanti alla porta. Questa azione sembra risvegliare gli stalloni che prendono d’assedio la porta ospite, ma Zimmermann non si fa superare. A un minuto dal secondo intervallo però Mathieu Lemay conquista un disco nella zona neutra, Doggett lo serve per Mantinger, il quale con un tiro preciso dal cerchio d’ingaggio segna il 3-2 per i Broncos.

Nel terzo periodo i padroni di casa tornano ad agire con più autorevolezza e dopo qualche minuto si vede che gli ospiti cominciano a stancarsi. Finalmente, verrebbe da dire, visto che cosa riescono a fare fino a quel punto con soli 13 giocatori di movimento. Al 51° minuto Ivan Deluca fa scattare il contropiede, Doggett lascia il disco per Lemay, il quale segna il 4-2 dallo slot. Solo un minuto dopo Mantinger soffia il disco ad un Viennese nella zona neutra, Doggett cerca il passaggio laterale per Mantinger, un difensore lo intercetta, ma Mathieu Lemay è pronto e mette il disco vagante nel sacco per il 5-2 finale.
loader