Amichevole
Regular Season
Rheinhalle Lustenau (AUT)
20/02/2021 | 19:30
team-lustenau
EHC Alge Elastic Lustenau
L 3:2
team-broncos-wipptal
Broncos Weihenstephan

Sconfitta di misura a Lustenau – Donazione generosissima

sabato 20 febbraio 2021

2021-02-20-ehc-wsv
Un gesto incredibilmente generoso in tempi difficilissimi: Il presidente del Lustenau Herbert Oberscheider offre a capitan Hackhofer un assegno di 1.000 €
La scena più bella della partita tra l'EHC Lustenau e i Broncos è quella poco prima del primo ingaggio, quando il presidente del Lustenau Herbert Oberscheider presenta al nostro capitano Fabian Hackhofer una donazione di 1.000 euro dopo il crollo della Weihenstephan Arena. In un periodo in cui tutte le società come anche moltissime persone stanno lottando per la sopravvivenza, un gesto come questo non può essere apprezzato abbastanza. Al momento possiamo solo dire mille volte grazie e promettere di mettere in gioco tutte le nostre energie per far sì che il nostro amato WSV riesca a sopravvivere!

Ma a Lustenau si gioca anche a hockey su ghiaccio, e qui le due squadre all'inizio si incontrano in maniera piuttosto prudente. I cavalli selvaggi non vogliono correre rischi dopo l’estenuante partita di ieri contro il Salisburgo e si affidano alla collaudata tattica del contropiede, motivo per cui la squadra di casa ha un po’ il sopravvento. Dopo cinque minuti Dominik Haberl spara sulla maschera del portiere dei Broncos Reinhart, ma il seguente rimbalzo viene respinto dalla difesa biancoblu. Dopo una fortissima prestaizone delle formazioni di inferiorità numerica verso la metà del tempo, i Broncos prendono fiducia e hanno il loro periodo migliore tra il 14° e il 17° minuto. Tuttavia, Tommy Gschnitzer, Hannoun e Kofler non riescono ad andare a segno contro il portiere di casa Morrone.

I Vorarlberger iniziano il periodo centrale con molta pressione e dopo un minuto trovano il gol del vantaggio con Ozolins che con un tiro di polso dal cerchio d’ingaggio centra il sette vicino. La squadra di casa guadagna fiducia grazie a questa rete e prende in mano le redini della partita, anche se i cavalli selvaggi si difendono molto bene e non concedono grandi occasioni. In contropiede sono pericolosi come sempre, e al 14° Hackhofer scaglia un polsino dalla linea blu che si stampa sul palo. Poco dopo, Jonny Reinhart compie un miracolo su un tiro di prima della squadra di casa, ma a 1:45 minuti dal secondo intervallo, Chris D'Alvise dimostra il suo fiuto del gol che ha dell’incredibile, quando decide di non completare il giro attorno alla porta e invece da dietro la porta mette il disco sulla gamba di Reinhart, da dove il biscotto scivola oltre la linea di porta per il 2-0. Appena 36 secondi più tardi, gli stalloni conquistano un disco nella zona neutra, Hannoun s’impone nella lotta contro un difensore e alza il disco sopra il gambale di Morrone per l’1-2.

Questo gol dà ai Broncos nuova linfa per il periodo finale, ed il gioco della squadra di casa si fa un pochino più prudente. Al 45° minuto Jonny Reinhart deve mettere in mostra tutta la sua abilità contro Lukas Haberl, quando quest’ultimo viene liberato con un passaggio lungo e si presenta da solo davanti al portiere dei Broncos. Al 49° però arriva il 3-1 ed è ancora la prima linea della squadra di casa a colpire per la terza volta. Il passaggio di Ozolins taglia l'area di porta ed arriva sul secondo palo, dove Wilfan arriva con timing perfetto e sotto pressione riesce a spingere il disco oltre la linea di porta. Gli stalloni però non si arrendono e con Hannoun vanno vicinissimi al pareggio in power play, ma al 51° minuto il palo salva per Morrone. Due minuti più tardi, Morrone supera sé stesso quando Hannoun dopo una meravigliosa giocata di Erlacher e Gooch arriva al tiro da posizione ottimale. A 3:12 minuti dalla fine, dopo un perfetto tiro piatto di Valentini, Gooch è primo sul rebound e riesce ad accorciare le distanze con il gol del 3-2. I Broncos si buttano in avanti e con il sesto giocatore in campo nei secondi finali la prima linea ha almeno tre incredibili occasioni per pareggiare, ma Morrone e la dea bendata negano agli stalloni almeno un punto.
loader