Alps Hockey League
Regular Season
Palaghiaccio Bressanone
21/10/2021 | 20:00
team-broncos-wipptal
Broncos Weihenstephan
W 5:2
team-lustenau
EHC Alge Elastic Lustenau

Il Lustenau sembra piacere ai Broncos

giovedì 21 ottobre 2021

2019-09-19-wsv-ehc
Di nuovo i Broncos fanno bottino pieno contro il Lustenau, grazie ad una convincente vittoria per 5-2
Con una vittoria per 5-2 ottenuta “in casa” al palaghiaccio di Bressanone, i Broncos ritrovano la strada del successo ed incassano tre punti importanti contro un Lustenau ancora pericoloso e forte in attacco, ma spesso anche impreciso e poco incisivo in difesa.

All’inizio di un primo tempo molto equilibrato, gli stalloni sono la squadra con le occasioni migliori. Dopo 74 secondi i biancoblu hanno la prima occasionissima con Salo, il quale però da solo davanti al portiere ospite si fa stregare. Dopo poco più di cinque minuti però i Vorarlberger iniziano a prendere in mano le redini dell’invontro e trovano ottime occasioni con le prime due formazioni offensive, ma Rabanser è in gran forma e sa dare le risposte giuste.

Alla prima occasione con l’uomo in più però gli ospiti danno una dimostrazione impressionante del perché sono la miglior squadra in powerplay dell’intero campionato, vantando una percentuale di successo strabiliante di ben 47%. Su un passaggio diagonale dalla mezza balaustra, Wilfan è pronto sul secondo palo e segna il gol del 0-1 con un tap-in.

Verso la fine del tempo, la formazione dalla Wipptal però riprende in mano lo scettro e dopo un’occasione ghiottissima per Cianfrone, il quale avrebbe dovuto segnare il pareggio, Markus Gander con 37 secondi rimasti sull’orologio riesce a pareggiare i conti con un polsino perfetto a pochi metri dalla linea blu.

Dopo 3:10 minuti nel secondo drittel, Yuri Cristellon porta i suoi in vantaggio con un tiro di prima all’ultimo secondo del primo powerplay dei Broncos, e la partita continua ad essere molto equilibrata. Gli ospiti ritrovano il pareggio con D’Alvise al 35° minuto, e le squadra ritornano negli spogliatoi sul parziale di 2-2.

Nel terzo tempo gli stalloni ritornano sul ghiaccio con più energia, e dopo soli 2:50 minuti Erlacher parte dalla propria zona e guadagna la zona offensiva, scarta due avversari e mette un disco perfetto nel sette distante. Il ritrovato vantaggio biancoblu non fa bene alla compagine dal Vorarlberg, dato che poco dopo Cianfrone ha un’altra occasione d’oro, e dopo 5:09 minuti Hackhofer sorprende il goalie ospite tra i gambali con una sassata dalla linea blu.

Ora agli ospiti non sembra riuscire più nulla, gli errori nella propria zona difensiva non si contano quasi più, ma quando raggiungono la zona offensiva, anche Jakob Rabanser è chiamato a fare miracoli. Pericolossisimo il breakaway di D’Alvise al 52° minuto, ma il goalie dei Broncos ha la meglio anche questa volta a tu per tu con il topscorer del Lustenau. Gli ospiti in questa azione guadagnano anche un powerplay, ma il penalty killing degli stalloni regge bene alla pressione. A due minuti e mezzo dalla fine i biancoblu perdono un disco in zona neutra e due giocatori del Lustenau s’involano verso la porta contro un Bronco, ma c’è ancora Rabanser che abbassa la saracinesca. Il punto esclamativo è di Markus Gander, il quale a 19 secondi dalla fine piazza il disco nella porta deserta.

Sabato gli stalloni sono ospiti a Klagenfurt, dove un KAC II piuttosto sorprendente ospiterà i ragazzi di Dustin Whitecotton. I carinziani in classifica occupano il 7° posto con un punto in più dei Wipptaler, ma hanno giocato tre partite in più. I Broncos ovviamente vogliono fare altri punti, ma già diverse volte il palaghiaccio della fiera di Klagenfurt si è rivelato essere terreno scivoloso per i biancoblu.
loader