Vittoria sofferta sul Cortina

sabato 21 ottobre 2017

2017-10-21-wsv-cor-web

Grazie ad un 5-4 sofferto ma meritato sul Cortina, i Broncos superano le concorrenti dirette in classifica e guadagnano il quinto posto. Il Cortina ed il Zell am See sono a pari punti con gli stalloni, ma hanno giocato due partite in più.

L’incontro inizia bene per i Wipptaler, perché dopo appena 44 secondi Barnabò deve accomodarsi in panca puniti e Oberdörfer devia in maniera decisiva un tiro di Bahenský per il vantaggio targato Broncos. Solo tre minuti più tardi Mantinger dà il tocco giusto ad un polsino di Oberdörfer e dopo 8:32 minuti la serata del portiere ospite Martino Valle Da Rin è finita dopo un preciso tiro di polso da parte di Hackhofer che porta il parziale a 3-0. Entra Marco De Filippo che subito può ringraziare il palo. Dopo due penalità molto dubbie contro Hackhofer e David Gschnitzer, le formazioni di inferiorità numerica danno una dimostrazione delle loro abilità, non permettendo al Cortina di segnare in ben 1:47 minuti di doppia superiorità numerica. Poi però è Ciccarello ad accorciare le distanze in powerplay con un onetimer dal cerchio d’ingaggio alla sinistra di Vallini.

Nel secondo tempo i Broncos controllano la partita da una difesa ben organizzata ed hanno le occasioni migliori con Clementi, Bahenský e Deanesi, ma il risultato non cambia e dopo 40 minuti si ritorna negli spogliatoi sul parziale di 3-1 per gli stalloni.

Nei primi cinque minuti del terzo tempo sono di nuovo i padroni di casa ad avere occasioni d’oro, ma Kruselburger e Sotlar non riescono ad allungare e come spesso succede la punizione non tarda ad arrivare. Al 49° minuto Iori dallo slot alto scaglia una sassata che batte Vallini, prima che 77 secondi più tardi scatta il panico nella zona difensiva dei Broncos che perdono ogni controllo. Il disco arrica a Luca Zandonella che tira dalla linea blu e segna il pareggio del 3-3. I Broncos però reagiscono in maniera perfetta e non si fanno distrarre neanche da una dubbia penalità contro Hackhofer. La migliore occasione in questo powerplay è di Ben Duffy che però non riesce a superare De Filippo nello scontro diretto. Poco dopo però è sempre Duffy a mettere dentro il rebound di un suo tiro, riportando in avanti i Broncos. 18 secondi dopo Luca Felicetti segna il 5-3, ma il Cortina non demorde. Dopo una penalità contro Bahenský, Caletti accorcia di nuovo le distanze e con 40 secondi rimasti sull’orologio la traversa grazia i padroni di casa che guadagnano tre punti importantissimi.

loader