Mark Demetz e Johnny Lazo rafforzano i Broncos!

venerdì 10 luglio 2015

demetz-lazo
Mark Demetz nella Finale di Serie A2 2013 e Johnny Lazo con la maglia degli University of Alberta Bears

La SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan annuncia con piacere gli ingaggi del portiere gardenese Mark Demetz e del centro canadese Johnny Lazo.

Il 34enne Mark Demetz non è certo uno sconosciuto per i tifosi dalla Wipptal, dato che era la nemesi degli attaccanti biancoblu per lunghi periodi, ed ancor di più nella finale della Serie A2 2013 contro l’Appiano. Nelle cinque partite contro i Pirati, Demetz lasciò passare un unico tiro, ovvero il rigore decisivo di T.J. Caig in gara uno. A parte quello, parò la cifra quasi incredibile di 165 (!) tiri scagliati verso la sua porta, non subendo neanche una singola rete.

Il portiere di Santa Cristina vanta un ricchissimo bagaglio di esperienza, forte di 108 partite in Serie A, 342 incontri di Serie A2 e 43 partite di INL, tra cui nientemeno che 79 incontri di playoff. Che non è ancora un ferro vecchio, Mark lo ha dimostrato nella scorsa stagione di Serie A, in cui era il portiere titolare dell’HC Gherdëina. Nella prima fase come anche nei playoffs vantava le migliori statistiche tra tutti i portieri di scuola italiana: 92,6 % di parata ed una media reti subite di 2,36 nella prima fase, 94,5 % e 1,5 GAA nei pre-playoff ed una percentuale più che rispettabile del 91,1 % nelle quattro partite contro un Renon nettamente superiore sono la dimostrazione che l’ambizioso portiere ha ancora abbastanza benzina nel serbatoio. Non per nulla è stato convocato anche per i due tornei EIHC disputati dalla Nazionale in Ungheria ed Austria, in cui giocò le partite contro il Corea (3:4 n.P., 91,2 %) e la Slovenia (0:7, 75,9 %).

Il direttore sportivo Egon Gschnitzer è contento: “Con Mark abbiamo un portiere di una professionalità incredibile e motivatissimo, che potrà aiutarci moltissimo. Ero sorpreso quando lui mi ha chiamato, dicendo che vorrebbe a tutti i costi giocare ancora una o due stagioni e sarebbe molto interessato a far parte dei Broncos. Non abbiamo esitato a lungo, dato che è ancora tra i migliori portieri di scuola italiana ed ora abbiamo la possibilità di ingaggiare un ulteriore import in attacco.”

Questo import è Johnny Lazo, nato nel 1989 a Winnipeg e già compagno di squadra di Adam Hughesman nei Tri-City Americans. L’agilissimo centro che può essere utilizzato anche come ala, con 171 cm e 77 kg non è certo un gigante, ma nella sua carriera ha già dimostrato di saper farsi strada. 76 reti e 170 punti in 217 partite di WHL, a cui si aggiungono 55 reti e 132 punti in 136 incontri disputato per gli University of Alberta Bears nel campionato universitario canadese (CIS) parlano più che chiaro.

Per i Bears segnò anche 11 reti e 23 punti in 20 partite di playoff oltre a due reti nelle cinque partite delle serie finali per il titolo nazionale college, vinto dai suoi Bears nel 2014 e nel 2015. Diverse nomine come giocatore della settimana in WHL e per le quadre All-Rookie ed All-Star in CIS completano l’immagine di un atleta dalle grandi potenzialità.

Egon Gschnitzer commenta: „Clayton Beddoes ha raccolto delle ottime informazioni su Johnny e lui sarà un importante rinforzo per la nostra squadra. Lo scorso anno avevamo grandissimi difficoltà ad andare a segno se non con la prima linea, e Johnny ci darà un’ulteriore arma in attacco. È un pattinatore molto veloce, forte sul disco, dotato di un buon fiuto del gol e quindi ha tutte le carte in regola per diventare un attaccante pericoloso nella Serie A.”

L’ingaggio di Lazo aiuta anche a compensare le partenze di Christian Sottsas e Gunnar Braito in attacco, i quali –almeno per quanto riguarda la Serie A- appenderanno i pattini al chiodo. I Broncos li ringraziano di cuore per il loro impegno con la maglia biancoblu. Gunnar “Gunne” Braito ha giocato in Wipptal per tre stagioni, segnando 23 reti e 53 punti in 51 partite di Serie A2 ed 89 incontri di Serie A. “Sotts” è sceso sul ghiaccio per i Broncos in nientemeno che nove stagioni e 392 partite, diventando un Bronco DOC. L’intera società Vi augura buona fortuna sul Vostro cammino futuro!

loader