La vittoria è rimandata al campionato

domenica 23 settembre 2012

Come annunciato, i Broncos oggi si presentano all'altezza degli ospiti di Peiting. Che la prima "vera" vittoria nel precampionato non si sia avverata è attribuibile alle tante occasioni da gol sciupate ed anche a un buon Florian Hechenrieder alla difesa della porta degli Oberbayern. Charles Corsi dall'altra parte, fresco dall'infortunio all'inguine ed al debutto stagionale, non è di meno, in quanto riesce a rimediare le occasionali incertezze dovute al ritardo di allenamento e sopratutto di gioco con un ottimo posizionamento.

Già i primi cambi fanno capire che oggi sul ghiaccio ci sono veri stalloni, i quali rendono la vita difficle al Peiting, battendolo con le proprie armi: tanta pressione sull'uomo e scontri affrontati con decisione fanno sì che i Broncos godono di vantaggi anche netti per la maggior parte del primo drittel, i quali però non vengono sfruttati a dovere. Gli ospiti invece passano con la loro prima occasione da gol, quando Florian Simon chiude alla perfezione un 2-contro-1 con Biersack, non lasciando scampo a Corsi con un tiro forte e preciso che si infila tra i gambali dell'estremo difensore dei Wipptaler.

Dopo otto minuti e mezzo finalmente possono gioire anche i tifosi biancoblu: in occasione dell'ennesima situazione di inferiorità numerica in questa partita malamente diretta da Andrea Moschen, il quale sembra fin troppo innamorato del fischietto, Derek Eastman fa sponda sul gambale di Hechenrieder, passando alla sinistra della porta, facendo carambolare il disco in rete. Moschen però attribuisce il gol a T.J. Caig, il quale in quel momento comunque si trova sull'altro lato del ghiaccio. Il pareggio però non ha vita lunga, dato che solo 101 secondi dopo Georg Kink sfrutta lo spazio lasciato libero dai due giocatori in panca puniti -uno per parte- e inventa un suggerimento perfetto per Lubos Velebny che di prima intenzione realizza dallo slot, siglando il secondo vantaggio ospite. Entrambe le squadre trovano ancora delle buone occasioni in questa partita veloce e combattuta, con Derek Eastman che dal cerchio d'ingaggio al posto della rete spalancata trova solo il metallo che circonda il vuoto assoluto.

Al 47° i Broncos finalmente riescono a sfruttare uno dei tanti powerplays, in parte giocati molto bene, e Patrick Mair affonda con un polsino chirurgico dallo slot, ma anche questa rete da Moschen viene data ad un altro giocatore, ovvero a Gunnar Braito. Dopo il pareggio meritato i Broncos però si fanno beccare con qualche leggerezza di troppo e gli ospiti riescono a prendere in mano le redini dell'incontro, complici anche due penalità fischiate contro gli stalloni tra il 49° ed il 55°. A due minuti dalla fine i padroni di casa vengono puniti severamente: Daniel Maffia, a parte questo erroraccio di nuovo molto forte, sbaglia completamente un passaggio sulla propria linea blu, permettendo a Manfred Eichberger di presentarsi solo davanti a Corsi, il quale però non viene neanche chiamato in causa dal missile terra-aria dell'esperto tedesco. Il Peiting però non demorde e la difesa biancoblu si fa confondere, ed è lo stesso Eichberger a rimediare al suo errore, siglando il risultato finale di 3 a 2. Corsi lascia la sua gabbia, ma anche con sei uomini di movimento contro quattro bavaresi il risultato non si sblocca più.

Foto: Come i suoi compagni, anche T.J. Caig non riesce a giocare al suo livello. (Holger Wieland - www.holger-wieland.de)


Risultato:

Totale
1.2.3.
Broncos
2011
Peiting3111

Sequenza reti:
Ora
TeamGoalAss1
Ass2Tipo
04:35ECPSimonBiersackBorberg5-5
29:34WSVCaig
(Eastman)


4-5
31:15ECPVelebnyKink
4-4
46:42WSVBraito
(Mair)


5-4
58:45ECPEichbergerSaalGuth5-5

Penalità:

2 min
5 min
10 min
20 min
Broncos11
011
Peiting8010

Broncos:
Porta:
Corsi, Steinmann
Difesa:Baur, Ramoser; Eastman, Pircher; Messner, Maffia
Attacco:Stofner, Wieser, Caig, Sottsas, Kofler, Mair, Lanz, Erlacher, Braito, Fink, Oberrauch

EC Peiting:
Porta:
Hechenrieder, Goll
Difesa:Pufal, Velebny, Weber, Weyrich, Zeck, Borberg
Attacco:Simon, Guth, Eichberger, Saal, Biersack, Stauder, Simon, Magg, Kink, Mayr

loader